Qual è il periodo migliore per andare a Dubai

374
periodo per andare a dubai

Viaggio a Dubai: clima e periodo migliore per una vacanza al top

Dubai è una meta affascinante e allo stesso tempo intrigante. Si presenta come un tempio consacrato alla modernità, al fasto, al lusso ma avventurandosi per le sue strade ritroviamo il carattere autentico della cultura araba tra sapori speziati, profumi cipriati e l’aria del deserto che c’invita a scoprirlo.

Dubai, capitale di uno dei sette Emirati arabi sorge sulla penisola araba, a sud del golfo Persico ed è la destinazione perfetta per chi vuole vivere una vacanza al mare rigenerante abbinando anche delle visite culturali e tanto shopping.

Se state pianificando una vacanza in questa esclusiva località vi consigliamo di scegliere accuratamente il periodo, Dubai infatti presenta un clima subtropicale desertico che se da una parte rende piacevole un soggiorno quando in Europa è pieno inverno, d’altra parte ad agosto la colonnina di Mercurio può arrivare anche oltre i 50°di temperatura, un caldo soffocante quindi appesantito anche da un forte tasso di umidità.
Se è vero che troverete l’aria condizionata anche alle cabine delle fermate dei bus fuori invece potreste essere messi a dura prova con un calore asfissiante.

Qui di seguito vi forniremo una serie di notizie utili per l’organizzazione delle vostre agognate ferie con destinazione Dubai ponendo al centro dell’attenzione proprio la questione climatica e il periodo migliore quindi per avventurarsi negli Emirati.

Dubai: notizie dettagliate sul clima

ll clima a Dubai, come già anticipato, è di tipo subtropicale desertico, con inverni decisamente miti, piacevolmente caldi e soleggiati, ed estati bollenti, in cui le temperature possono arrivare a sfiorare i 50° e il forte tasso di umidità rende l’afa insopportabile. La regione è senz’altro anche molto ventilata ma si tratta di venti caldi provenienti dal Golfo Persico ragion per cui non c’è da sperare di poter emettere un sospiro di sollievo.

Durante l’inverno, esattamente da dicembre a febbraio, e più sporadicamente a marzo, è possibile che si registri qualche giornata fresca, con minime intorno ai 10/12 °C, e massime intorno ai 16/18 °C ma stiamo comunque parlando di picchi d’eccezione in quanto la temperatura media in questo periodo si aggira intorno ai 20°.

Quando soffiano i venti provenienti da sud, durante la stagione invernale la temperatura può toccare i 30 gradi, in primavera e in autunno invece, cioè già ad aprile e ancora ad ottobre, si possono anche sfiorare i 40 gradi. L’unica nota positiva è che se il vento soffia da sud il tasso di umidità cala.

Per quanto riguarda le piogge, Dubai registra precipitazione scarsissime che ammontano a circa 100 millimetri l’anno e per lo più concentrate tra dicembre, marzo e aprile. Si tratta di piogge intense ma brevi, in estate invece possiamo affermare con una certa sicurezza che non piove mai.

Quando andare? La risposta è autunno o primavera

Fatta una dovuta premessa riguardo le condizioni climatiche generali della regione di Dubai segnaliamo ai lettori che il periodo ideale per visitare questa città da mille e una notte è certamente tra novembre e gennaio e tra marzo e aprile.

Nella stagione autunnale le temperature sono dolci, consentono di fare un bagno tiepido e di crogiolarsi al sole in relax. Lo stesso dicasi per il periodo primaverile ma con un’unica raccomandazione, meglio optare per la seconda quindicina di marzo in quanto all’inizio del mese le acque potrebbero ancora mantenersi fredde e quindi poco praticabili per un’idea di vacanza prettamente balneare.

Naturalmente tra un bagno e l’altro v’invitiamo ad avventurarvi nei souq per respirare la cultura arabeggiante nel vivo delle sue tradizioni e di programmare un’escursione nel deserto in quad oppure una visita al Dubai Aquarium e allo zoo sottomarino, tutte attrazioni che meritano una visita. Rimarrete invece con il fiato sospeso alla vista del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa che svetta verso il cielo per ben 828 metri. Per gli amanti dello shopping il Dubai Mall con i suoi 1200 negozi è certamente un’altra tappa obbligata.

Dubai d’inverno

Le stagioni migliori per godersi una vacanza a Dubai, lo abbiamo detto sono la primavera e l’autunno ma la verità è che il periodo più gettonato ed ambito dell’anno è compreso tra dicembre e febbraio, corrispondente tra l’altro all’alta stagione. Tenete in considerazione quindi che le tariffe di voli e hotel subiranno un’impennata.

Molti ad esempio sono coloro che decidono di partire durante le vacanze di Natale e di Capodanno. Complice il fatto di avere a disposizione qualche giorno libero e la possibilità di partecipare al Dubai Shopping Festival che si tiene durante tutto il mese di gennaio, numerosi sono i turisti sia italiani che provenienti da altre parti del mondo a prediligere queste date.

Le temperature si manterranno intorno ai 18-20° con picchi anche più alti a dicembre.
L’elenco delle attività invernali è piuttosto variegato: oltre le spiagge e i tuffi sarà possibile praticare immersioni, fare un safari nel deserto e assistere a uno dei vostri tramonti più suggestivi, fare una bella passeggiata a The Walk e tanto altro.

Per affrontare i periodi più cocenti raccomandiamo di portare sempre con sé dell’acqua imbottigliata. Per tutelarvi invece dagli sbalzi di temperatura tra l’esterno e gli interni dei luoghi di visita e dei centri commerciali invece consigliamo di portare una giacca per coprirvi quando necessario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here