Il deserto a Dubai

19
il deserto a dubai
Esistono luoghi che abbracciano due anime differenti e, talvolta contrastanti, in un contesto unico; sono luoghi che, sospesi tra passato e presente, tra tradizione e modernità, sono talmente esclusivi da saper regalare emozioni profonde.
Dubai è, senza dubbio, uno di questi.
La città, situata nella penisola Arabica a sud del golfo Persico, oggi è una metropoli di oltre tre milioni di abitanti ed è capitale di uno dei sette Emirati che costituiscono gli Emirati Arabi Uniti.
Dubai è diventata negli ultimi anni una meta turistica di primo piano.
Di grande attrattiva, naturalmente, è la città più moderna e lussuosa ricca di edifici dall’architettura ardita e capitale del lusso e dello shopping, ma non meno originale è la Dubai più legata alla tradizione che con i suoi colori cangianti ed i suoi profumi esotici racchiude l’anima più medio orientale della città.
In un contesto tanto poliedrico ed eterogeneo, a volte, ci si dimentica del contesto geografico che ospita Dubai; se non fosse per il caldo opprimente, probabilmente, ci si potrebbe anche dimenticare che appena fuori dal clamore cittadino, si trova l’anima più autentica ed incontaminata della penisola Arabica: il deserto.

Fuori Dubai c’è il deserto

Lasciato alle spalle il caos e l’opulenza cittadina ed imboccate le ampie strade che si allontanano dal centro urbano, il nostro viaggio termina nel nulla.
Proprio appena fuori la città piena di grattacieli e palazzi sfarzosi c’è il deserto
Le vie di comunicazione, infatti, diventano sempre più piccole e meno trafficate fino a confluire in piste sterrate che non hanno un traguardo da raggiungere.
Fuori Dubai c’è solo il deserto che abbraccia emozioni e suggestioni che ognuno di noi vive secondo la propria sensibilità.
Il deserto arabico qui si presenta con la veste migliore, quella che colpisce l’immaginario collettivo; mentre nella zona più meridionale della penisola il deserto è aspro, roccioso e dai tratti più duri e marcati, quello che avvolge Dubai è morbido ed accogliente.
Le dune, dapprima basse e dai profili arrotondati, sono costituite da materiali corallini sbriciolati in sabbia finissima dai colori molto chiari mentre, man mano che ci si dirige verso la zona più orientale, le dune diventano sempre più alte e si tingono di sfumature che virano verso un rosso cupo.
Le piste sterrate corrono veloci in mezzo al deserto scoprendone gli aspetti più autentici; qua e la è possibile incontrare qualche accampamento beduino e non è raro imbattersi in carovane di cammelli. Il clamore della metropoli cittadina si perde nel silenzio ovattato del deserto mentre la frenesia immobiliare lascia il posto all’introspezione psicologica.
Se avete già avuto modo di visitare Dubai, ma non avete avuto occasione di assaporare la magia del deserto, è arrivato il momento di tornare e scoprire la cultura medio orientale più autentica.

Safari nel deserto

Dubai deve molta della sua ricchezza alla sua vocazione turistica; qui è possibile davvero soddisfare ogni capriccio ed esigenza.
Per questo motivo le soluzioni a disposizione del viaggiatore che desidera catapultarsi alla scoperta del deserto sono molteplici.
Esistono, naturalmente, numerosi tour operator locali che propongono ai turisti pacchetti di viaggio alla volta del deserto arabico piuttosto standardizzati e lungo le piste più battute, ma per tutti coloro che desiderano soluzioni più personalizzate non manca un ampio ventaglio di proposte.
Un safari nel deserto non si riduce ad una esplorazione fugace delle piste; le attività che possono essere svolge durante tali escursioni sono davvero moltissime.
Con l’ausilio del fuoristrada adatto (e di guide specializzate) o di vivaci quad che è possibile pilotare in autonomia, il viaggio nel deserto si colora di emozioni nuove; per i più appassionati è possibile approfondire le proprie curiosità geologiche, per i più coraggiosi è possibile lanciarsi in evoluzioni mozzafiato lungo le pareti ripide delle dune con mezzi adatti alla marcia su sabbia in un crescendo di adrenalina pura (dune bashing).
Per animi più romantici ed ardimentosi, un giro in groppa ad un cammello sulle dune bianche è un sogno che diventa realtà al quale abbinare un safari fotografico che sappia cogliere le calde sfumature di un tramonto medio orientale ed una cena tipica.
L’esperienza di una notte nel deserto, da trascorrere in tenda, è una suggestione particolare; di notte il deserto si illumina soltanto della luce del fuoco e di quella che in cielo regalano una moltitudine di stelle.
Per i viaggiatori più coraggiosi è possibile provare una sessione di sand-boarding (lanciarsi su una tavola simile a quella utilizzata per il surf lungo i fianchi delle dune) oppure di Sky dive (lanciarsi col paracadute in caduta libera sul deserto).

Cena nel deserto e sand-boarding

Il sand-boarding è un’esperienza mozzafiato che produce una scarica di adrenalina ed un crescendo di emozioni.
Praticarla nel deserto arabico è un’esperienza esclusiva.
Naturalmente non esistono gli skilift sulle dune quindi si abbraccia la tavola simil surf e si comincia a risalire a piedi le dune. Una volta raggiunta la cima ci si lancia nella discesa; i più coraggiosi ed esperti in piedi sulla tavola, i meno confidenti invece a pancia in giù.
La velocità raggiunta nella discesa può essere veramente molto sorprendente e l’esperienza si rivela veramente coinvolgente.
Assai meno ardimentosa, ma non meno culturalmente interessante è una cena nel deserto. Dal punto di vista gastronomico il cibo è piacevolmente gradevole e curato; il barbecue consente di gustare carni e verdure alla griglia accompagnate da spezie e salse locali. alcuni tour operator accompagnano il momento con momenti ludici e danze tipiche.
Da provare, se possibile, il narghilè per una vera immersione di cultura e tradizione medio orientale.

Escursioni nel deserto

Una città in continua evoluzione non è sicuramente noiosa ed anche nel deserto le escursioni possibili sono molte:
Un safari nel deserto con un veicolo 4×4 con possibilità di fare un giro su un cammello e chiaramente fare sandboard
Il safari nel deserto può anche essere effettuato con un quad, un veicolo molto divertente soprattuto in queste condizioni di sabbia e dune
E’ possibile visitare le dune rosse in quad, ma anche effettuare il safari nel deserto in quad e accamparsi ad AL Khayma
In base alle vostro grado personale di spregiudicatezza, potrete scegliere se effettuare un safari estremo nel deserto
Come vedete le possibilità di visitare il deserto sono molte, ma non solo per il mezzo scelto è possible effettuare tour del deserto all’alba a dorso di cammello, oppure un tour a tarda sera quando magari la temperatura elevatissima del giorno inizia a diminuire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here