Il safari nel deserto a Dubai

0
180
safari nel deserto

Dubai e il suo deserto.

Negli Emirati Arabi Uniti la perla da visitare è senza ombra di dubbio l’Emirato di Dubai, Dubai è una città futuristica completamente sviluppata nel XX Secolo che si colloca nella Penisola Araba a sud del Golfo Persico.

Dalle condizioni atmosferiche prevalentemente estive (gli inverni durano poche settimane) e dalle temperature piuttosto calde (la media annuale è superiore ai 33° C) Dubai ha un clima subtropicale desertico, infatti la città si trova inserita all’interno del Deserto Arabico.

La caratteristica di unicità rispetto alle altre citta degli UAE è quella di essere circondata da un immenso deserto sabbioso dalle dune imponenti, a differenza della parte meridionale del Paese caratterizzata da deserti rocciosi.

Per questo motivo Dubai è una meraviglia unica al mondo anche per ciò che la circonda, la sabbia a ridosso del mare infatti è prevalentemente costituita da coralli e conchiglie polverizzati che le conferiscono il tipico colore bianco madreperla pulito, mentre nella parte orientale della città le famose saline dal riflesso accecante confinano con le enormi dune di sabbia, che procedono sempre più alte e dalle sfumature che vanno dal color ocra fino a tonalità di rosso a causa dell’ossido di ferro contenuto nel terreno.

Il safari nel Deserto.

Il Deserto di Dubai è un must-see, dai colori incantati e dai profumi unici, chi lo visita rimane estasiato dalla sua magia.

Certamente concentrare un luogo così immenso e ampio in una sola visita non è sufficiente, tuttavia esistono dei tour guidati, i cosiddetti safari nel deserto, che permettono di coglierne ogni sfumatura e dettaglio, la sua completa bellezza e la tradizione culturale secolare che lo accompagnano in una esperienza sinestetica tra le più belle del mondo.

Immaginate di essere prelevati dal vostro hotel e venire accompagnati nel deserto dove inizia la vera e propria esperienza: attraversare sfrecciando le alte dune su sicurissimi 4×4, visitare i veri campi beduini, provare a fare un giro a dorso di un cammello e relazionarsi con le comunità autoctone, farsi un tatuaggio ad henné sulle mani, fumare il narghilè, cenare sotto un cielo stellato gustando un ottimo barbecue o a scelta il cous cous vegetariano e tra danze del ventre tradizionali e musiche tipiche vivere la più autentica delle esperienze culturali e sociali del deserto Arabo.

Senza tralasciare il divertimento per tutti, come i giochi con i falchi, i costumi tipici e il sandboarding, il nuovo e più divertente modo di attraversare le dune come fossero onde del mare, un vero e proprio surf tra la sabbia del deserto.

Tutto questo è possibile attraverso l’organizzazione di tour specifici della durata di circa 7 ore che permettono di vivere queste esperienze autentiche e locali in una giornata che rimarrà certamente indelebile nell’album dei ricordi più belli della memoria perché ogni momento viene accompagnato con un book fotografico, fino alla magnifica festa finale con fuochi d’artificio imponenti e colorati.

Il deserto a bordo del quad.

Una nuova attrazione per vivere il deserto di Dubai è il quad, o quad-bike, il più famoso dei quadricicli fuoristrada.

Dotati di tutti gli assetti sportivi necessari (alcuni sono equipaggiati anche con un verricello) questi quad permettono di attraversare le altissime dune del deserto in totale sicurezza e di vivere la sabbia in modo unico, quasi tattile.

Sono fornite tute, guanti e caschi speciali per non far filtrare la sabbia all’interno e che mantengano la temperatura del corpo adeguata (non si trascuri il fatto che nei mesi estivi le temperature in quelle zone desertiche superano i 45° C) garantendo il confort per godere di qualche ora (esistono tour con escursioni che vanno da 1 a 3 ore) di estremo divertimento sulle dune.

Gli accompagnatori sono esperti e sempre pronti a consigliare il giusto atteggiamento da mantenere, i quad sono macchine potenti (alcuni riescono a raggiungere anche velocità di 80 km/h) e gli organizzatori si premurano di assegnare la cilindrata e la potenza adatta in base all’esperienza dell’escursionista. Organizzare un piccolo “rally” su quad in totale sicurezza nel deserto in gruppo è un’esperienza da ricordare a lungo ed è una delle attività che gli uomini di affari richiedono maggiormente negli ultimi anni perché crea uno spirito di goliardia e divertimento che aiuta a cementare anche importanti accordi professionali.

Inoltre è importante sottolineare che il deserto non è un parco giochi artificiale, è un luogo importante che appartiene alla storia e alla cultura della penisola Araba, esperienze di questo tipo sono uniche e bellissime che permettono di vivere emozioni adrenaliniche in luoghi magnifici dove non bisogna comportarsi però in modo incosciente.

Fare surf sulle dune del deserto.

Il surfboarding è un’attività di ultima generazione nel divertimento adatta a tutti coloro che vogliono provare un contatto davvero “fisico” col deserto, permette di toccare con mano la sabbia nel modo più diretto possibile: tuffandocisi dentro!

Un vero sport, alla stregua dello snowboard sulla neve, il sandboarding è una discesa su tavola mozzafiato dalle alte e ripide dune del deserto Arabo.

Provare il surf su sabbia è strepitoso: le pendenze marcate delle dune di sabbia (come fossero delle piccole montagne) e il bassissimo coefficiente d’attrito tra la tavola e la sabbia stessa garantiscono di scivolare raggiungendo velocità altissime e brividi adrenalinici.

In più una caratteristica unica di questa esperienza è la possibilità di sentire sulla pelle il calore della sabbia e del sole del deserto, per un movimento, una coordinazione e una sensazione di libertà impareggiabili.

Si dice che molti atleti di snowboard si allenino sulla sabbia del deserto di Dubai per migliorare la coordinazione dei movimenti grazie alle temperature calde che consentono di non essere limitati dalle pesanti tute invernali.

Che siate a bordo di un quad, di una jeep, a dorso di un cammello oppure sulla tavola da surfboarding il divertimento è garantito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here