Expo 2020: collegare menti e nazioni a Dubai

0
261
expo dubai 2020

Reduci dall’Expo di Milano del 2015 e di quello di Astana del 2017, la prossima esposizione internazionale che ci attende è quella di Dubai.
Una location più che perfetta è stata scelta ed indicata, il tutto contornato da un tema ed uno slogan più che attuali.

Collegare le menti, creare il futuro sono le parole che descrivono questo evento, parole che combaciano alla perfezione con la metropoli degli emirati, visto che il suo nome in arabo significa proprio “collegamento”.

Per chi è già stato nei precedenti Expo e per chi li ha soltanto seguiti a distanza, quello che avverrà in questa nuova esposizione internazionale è del tutto inedito.

Parliamo di un evento che durerà dal 20 ottobre 2020 fino al 10 aprile 2021, con una previsione di visitatori possibili che si aggira intorno alle 25 milioni di persone.

Un evento dalle proporzioni gigantesche che verrà ospitato su 150 ettari (10mila chilometri quadrati) di terreno compresi tra Dubai e Abu Dhabi.

Il futuro che verrà mostrato all’Expo 2020

Con temi così ampi come il futuro e il collegamento delle menti, è facile sia dedurre cosa verrà mostrato dalle varie nazioni in questa esposizione internazionale che capire quali tematiche verranno trattate, ovvero quelle di energia e fonti rinnovabili, sostenibilità, comunicazioni, trasporti, lavoro, edilizia, sviluppo medico, etc.

L’Expo di Dubai sarà un punto di incontro delle nazioni di tutto il mondo, il quale fungerà da collegamento e veicolo per utilissimi confronti circa le idee che creeranno il nostro immediato futuro.

Attualmente il sito dell’Expo è ancora in fase di allestimento, il sito sarà www.expo2020dubai.com visto che solo poco tempo fa è stato vinto uno degli appalti di costruzione.

Tuttavia gli Emirati Arabi hanno assicurato che per il 2019 sarà già tutto pronto, così da avere 12 mesi di tempo per rifinire e rendere perfetto quello che si sarà costruito.

Oltre 3 miliardi di dollari è il budget investito da questa nazione, che con questo Expo porterà alla nascita 277mila posti di lavoro.

Un miglioramento per il futuro è quindi già la realizzazione dell’esposizione internazionale in sé, quindi il collegamento di menti previsto non potrà fare altro che portare interessanti confronti circa temi che toccano tutte le nazioni del mondo.

Con l’enorme successo ottenuto dall’Expo di Milano, dove le diverse alimentazioni e abitudini alimentari dell’intero pianeta ci hanno fatto sentire cittadini del mondo, l’Expo di Dubai può solo essere atteso con grandi aspettative.
Il futuro e le idee sono due delle cose più attuali al giorno d’oggi, poiché toccano noi cittadini in maniera diretta.

Vedremo esposte e messe a confronto tutte le soluzioni del futuro mondiale, le quali si aiuteranno a vicenda nei miglioramenti e nello sviluppo delle idee.
Fare un giro all’Expo di Dubai equivarrà a dare in anticipo un’occhiata a quello che sarà il futuro di tutti noi. Dovremo spaventarci o dovremo attendere con ansia questo evento? Non ci resta che aspettare il 2020 per scoprirlo, soprattutto perché vedremo cosa il futuro ci riserverà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here